Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!
Vai a Colvin
DIY

5 metodi alternativi per essiccare i fiori

Il tuo bouquet ha fatto splendere di luce e colori quell’angolino di casa, dello studio o dell’ufficio, ma è arrivato il momento di disfarsene. Ferma! Puoi dargli una seconda vita prima di decidere di buttarlo per sempre. In questo post blog ti spieghiamo 5 metodi alternativi per essiccare i fiori. 

Ne abbiamo già parlato diverse volte e suscitato in molti di voi curiosità (d’altronde si sa, un Colvin è per sempre… o quasi!). La tecnica tradizionale è sempre la miglior opzione, ma abbiamo constatato che esistono 5 alternative. Vuoi scoprirle insieme a noi? Continua a leggere. 

Seccare i fiori nel vaso

Uno dei metodi più semplici è quello di lasciarli seccare all’interno del vaso.  Ti spieghiamo in dettaglio: lascia due dita d’acqua. Ci vorrà tempo prima che i fiori si secchino definitivamente. Inoltre ricorda che dovrai agire con estrema cautela, cerca di non muovere il vaso, altrimenti rischi di far cadere i petali.

Sai quali sono i fiori perfetti da seccare con questa tecnica? Le ortensie! Fanno un figurone anche nella loro versione essiccata.

essiccare i fiori

L’infallibile tecnica del libro

Da piccoli o da grandi, tutti lo abbiamo fatto. Seccare i fiori tra le pagine di un libro è una tra le tecniche più conosciute e utilizzate. 

È semplicissimo. Basterà inserire i fiori tra due fogli di carta cerata e poi appoggiaci sopra una pila di libri. Cosa conta?  il peso! L’ideale sarebbe lasciare i fiori a seccare per 2 settimane, questo gli permetterà di eliminare tutta l’umidità. 

Potrai poi usarli per creare bigliettini decorati, dediche o messaggi d’amore con un tocco in più. 

E se li cuocessimo al forno?

Quest’opzione è davvero unica e speciale. Avrai bisogno di una placca da forno, i fiori e il forno. La sua particolarità? Che mantiene intatta la forma originale dei fiori. Prima di tutto appoggia i fiori sulla griglia in modo tale che non si schiaccino. Successivamente accendi il forno intorno ai 40º. Di tanto in tanto, controlla la situazione, ma calcola che dovranno rimanere in forno per 2 o 3 ore. Una volta terminato il tempo, lasciali raffreddare e vedrai che meraviglia! 

Ti presentiamo il gel di silice 

Il gel di silice diventerà il tuo BFF. È un materiale in grado di assorbire il 40% del suo peso in acqua. Come va impiegato? Prendi un recipiente e metti due dita di gel. Successivamente, aggiungi i fiori. Collocali con i petali verso l’alto, assicurandoti che non si tocchino gli uni con gli altri. Potrebbe essere che tu abbia bisogno di più di un recipiente.  Una volta terminato, copri i fiori con altro gel e lasciali a riposo per 3 o 4 giorni. Vedrai che meraviglia una volta terminato il processo! 

essiccare i fiori

Microonde che passione

Se sei alla ricerca di un metodo ultra veloce e facile allo stesso tempo, ecco la soluzione. Metti un foglio di carta sul piatto del microonde e appoggiaci sopra i fiori. Accendi il microonde per circa 2 o 3 minuti (a potenza “moderata”). Dai un’occhiata per assicurarti che non succeda nulla di strano. Una volta terminato il tempo, togli i fiori dal microonde e lasciali respirare per circa 24 ore. 

Se preferisci utilizzare il metodo tradizionale, leggi questo post. Qualora invece non ti sentissi sufficientemente a tuo agio con una di queste tecniche creative, niente paura, Colvin ha una collezione di Eternally Fresh perfetta per te: scopri i nostri bouquet di fiori secchi e lasciati conquistare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *