Vai a Colvin
Consigli per la cura, Fiori

Fiori secchi: domande frequenti

I fiori secchi sono compagni fidati. Rimarranno in casa tua e ti faranno compagnia a lungo. Restano perfetti, intatti e sempre bellissimi. Ma veniamo a noi: quali sono le domande più gettonate relative ai bouquet di fiori essiccati? Vediamole insieme! 

1. Quanto tempo dura un bouquet di fiori secchi?

I bouquet di fiori secchi dureranno tutto il tempo che vorrai. Per rimanere in perfette condizioni, stimiamo che durino 2 anni. A partire da questo momento, potrai comunque conservarli, ma tieni presente che perderanno consistenza e colore. Noterai infatti che il colore lentamente svanisce e come cambiano le dimensioni. Qualora volessi, potrai comunque conservarli per moltissimi anni. Anche 10! 

2. Come mi prendo cura del bouquet di fiori secchi?

Prima di tutto toglilo dalla Colvin Box, dalla carta Kraft e dal packaging in generale: i fiori avranno bisogno di respirare! Anche se non sembra, gli servirà aria. Una delle osservazioni possibili è che, una volta arrivato a casa tua, potrebbe sembrarti un pochino diverso. Questo accade poiché il bouquet si “adatta” e cambia leggermente la sua silhouette.  

Attenzione! Ricordati di togliere i fiocchetti e pettinarlo. Lasciagli spazio e collocalo ben bene in un vaso. In questo modo, eviterai che si crei la muffa. Nonostante i fiori siano secchi, potrebbe succedere che alcuni steli non siano ancora perfettamente essiccati. Se lasci il bouquet troppo “compatto”, è probabile che si presenti muffa. Per questo l’aria è fondamentale. 

In secondo luogo, dovrai scegliere un vaso adeguato e idoneo. Qualora il vaso fosse troppo piccolo rispetto al bouquet, suddividilo o semplicemente togli alcuni steli. Non avere paura, gli altri potrai metterli in un secondo vaso. Non servirà il pollice verde!

Il terzo e ultimo passaggio è il seguente: una volta al mese, ricordati di togliere la polvere dal bouquet. Come? Con un panno cattura polvere (stile Swiffer) o un pennello da make-up. Basterà un poco di delicatezza e il gioco sarà fatto. 

Consiglio extra

Tienilo lontano dalla luce diretta del sole. Il calore fa sì che il colore svanisca velocemente, quindi meglio evitare di posizionare il bouquet in una zona dove c’è troppa luce. 

Ricorda: non mettere acqua!

3. Si possono seccare tutti i tipi di fiori? 

Parlando di bouquet che è possibile seccare, veniamo a noi. Sappi solo una cosa: TUTTI i fiori si possono seccare. L’unica cosa che cambia, sarà il metodo di asciugatura dei fiori. Ad esempio: la tecnica di capovolgere il bouquet e spruzzarlo con la lacca, non sarà idoneo per i fiori delicati. Questo metodo è ideale per i fiori più resistenti come il garofano, la rosa, i mini garofani o l’eryngium. I bouquet perfetti per l’utilizzo della lacca sono Wonderland e Spring Vibes

Per essiccare i fiori più sensibili come ad esempio le peonie, le alstroemerie o le gerbere sarà meglio pressarli. Per farti capire meglio il motivo per il quale ti spieghiamo questo, facciamo una dimostrazione pratica. Prendiamo le peonie: questo fiore, quando inizia a seccarsi, perde i suoi petali (che, letteralmente, cadono). Sarà dunque impossibile seccarlo con la lacca o muoverlo troppo. 

Un ultimo metodo da poter adottare è quello di togliere l’acqua dal vaso e lasciare dentro solo il bouquet. Vedrai come si seccheranno per bene! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15