Vai a Colvin
Colvinpedia, Colvinpedia fiori

Il significato del girasole: dall’antichità al presente

Ciao Colviners! 🙂 Oggi ci piacerebbe parlarvi del significato del girasole, uno dei fiori più densi di significati. Infatti, è stato, ed è, fonte di ispirazione per scrittori, poeti e pittori. Partiamo dall’inizio, dalla sua storia, per scoprire il primo significato del girasole.

Storia del girasole: la leggenda di Ovidio

La sua leggenda è narrata da Ovidio nel IV libro delle Metamorfosi. La riassumiamo. Apollo, il dio del Sole, si innamora follemente di una fanciulla di nome Leucotoe e non rivolge più le sue attenzioni alle altre giovani con le quali si dilettava. Una di queste, la ninfa Clizia, pazza di gelosia, rivela al padre di Leucotoe la relazione della figliola col dio del Sole. Il padre, irato, uccide la figlia, provocando un dolore immenso ad Apollo che rinuncia definitivamente alla dolce compagnia di tutte le altre. Clizia, avendo perso ciò che più desiderava, deperisce pian piano. Si lascia morire a terra seguendo con lo sguardo i movimenti del suo amato Apollo che ogni giorno guida il carro del Sole, e così, perendo, si trasforma in un fiore che “segue” il sole, il girasole appunto.

significato del girasole bouquet

Nonostante la vicenda racconti un amore sfortunato, il simbolo del girasole è quello di amore, devozione, lealtà e ammirazione. Forse a qualcuno di voi sarà venuta in mente un’altra storia d’amore cantata in tempi più recenti: la canzone di Giorgia, “Girasole”: un inno alla passione, alla dolcezza e all’affetto per la persona amata. Siamo certi che starete cantando, mentre leggete: “e come un girasole giro intorno a teeee!””.

Il significato del girasole: etimologia

Vediamo ora qual è il significato del girasole dal punto di vista etimologico: “girasole” è formato da “girare” e “sole”. Il suo nome scientifico è “helianthus”, parola composta da due termini greci latinizzati: ἥλιος “sole” e ἄνθος “fiore”. Il girasole era anticamente chiamato eliotropio (formato da ἥλιος “sole” e τρέπω “rivolgo”). In effetti, è forse il fiore più rappresentativo dell’eliotropismo, ossia la tendenza di quasi tutte piante a volgersi verso oriente, quando sorge il sole, e a seguirlo nel suo corso.

La relazione tra sole e girasole

Il girasole intrattiene con il sole quindi uno stretto rapporto vitale ed etimologico, ma non solo. Il girasole ricorda il sole per le tinte dei suoi petali sgargianti, gialli o arancioni, e per la sua forma rotondeggiante. Per questi motivi il significato del girasole è relazionato con quello del sole e della luce, che in tutte le culture indicano vita, gioia, letizia. Infatti, anche in una cultura distante dalla nostra come per esempio quella cinese il significato del girasole è sempre positivo. In Cina il girasole è simbolo di longevità e fortuna. Data la curiosità dei nostri clienti e followers sull’argomento, abbiamo dedicato un articolo intero  a questo curioso evento. Se ti interessa approfondire, puoi leggere questo post.

I girasoli e la Toscana

Allo stesso modo nel linguaggio dei fiori il girasole è segno di felicità e dedizione. In Colvin siamo veri e propri fan di questo fiore. Ogni anno, durante il periodo estivo, la stagione di questa varietà, disegniamo una collezione ad hoc. La terra dove sorgono i vasti campi di girasoli che vediamo nelle foto, nei film, nelle pubblicità e nei libri è quella della regione Toscana. Qui – vengono coltivati, da generazioni, fiori cresciuti con amore e con l’uso di pesticidi naturali che ne preservano la qualità e la freschezza. Noi ci appoggiamo a Flora Toscana, una cooperativa italiana di agricoltori appassionati che, ogni anno, ci forniscono gli steli più belli e resistenti. Se vuoi dare un’occhiata alla nostra ultima collezione, clicca qui. Come accennato, la sua presenza è breve e limitata solo all’estate. Durante il resto dell’anno, sarà difficile trovare girasoli.

significato del girasole luce

Il significato del girasole nell’arte

Come accennavamo, i girasoli hanno ispirato molti artisti. Il girasole è stato un soggetto privilegiato del pittore olandese Vincent van Gogh. I girasoli lo affascinano tanto da rappresentarli, tra il 1888 e il 1889, in molte tele. Ma qual è il significato dei girasoli in van Gogh? Per van Gogh i girasoli simboleggiano il sole, una tensione costante verso la luce. Il girasole è per lui simbolo di gioia e ottimismo.

Passando alla poesia, un autore per il quale il girasole assume una certa rilevanza è Eugenio Montale. Nella sua raccolta Ossi di seppia troviamo una poesia incentrata sul girasole:

Portami il girasole ch’io lo trapianti

nel mio terreno bruciato dal salino,

e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti

del cielo l’ansietà del suo volto giallino.

 

Tendono alla chiarirà le cose oscure,

si esauriscono i corpi in un fluire

di tinte: queste in musiche. Svanire

è dunque la ventura delle venture.

Portami tu la pianta che conduce

dove sorgono bionde trasparenze

e vapora la vita quale essenza;

portami il girasole impazzito di luce.

Si intuisce già dai primi due versi che per Montale il girasole è sinonimo di vita e di vitalità. In più, il fiore ha la capacità di rivelare l’essenza della vita che consiste nel suo dissolversi. Insomma, anche in questo caso il significato del girasole è positivo.

Il significato del tatuaggio con il girasole

Il girasole è una star tra i fiori. Non c’è da stupirsi, infatti, che tra le varie ricerche online intorno al mondo di questo fiore riguardi proprio i tatuaggi con i girasoli. Molte persone scelgono di tatuarsi questo fiore proprio per la sua simbologia molto ricca e sempre legata a idee di luce, gioia, energia e positività, in una parola: solarità. Per portare sempre con sé luce e felicità.

La Colvinpedia

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15