Vai a Colvin
Colvinpedia, Colvinpedia fiori

Perché il girasole si muove con il sole?

Se ti chiedono di pensare a un fiore che rappresenti il sole, inevitabilmente, come a chiunque, ti tornerà alla mente il favoloso girasole. Lui e i suoi petali gialli portano la gioia in ogni casa in cui entrano. La sua relazione con il sole è così stretta che lo segue costantemente in ogni momento del giorno. Vuoi scoprire perché? È una delle curiosità del girasole che più ci piace.

Il movimento che compie il girasole ha un nome specifico. È conosciuto come eliotropismo e non è altro che il movimento che fa il girasole nella ricerca della luce solare. Il sole gli piace tanto che orienta verso di esso le foglie, lo stelo e il fiore.

curiosità sui girasoli bouquet

Curiosità del girasole

Il girasole è un fiore davvero affascinante. Questa pianta cattura l’attenzione soprattutto perché è capace di fare una cosa che altre piante e altri fiori non sono in grado di fare. È capace di organizzarsi per ricevere più sole possibile. Non stiamo parlando del semplice movimento per seguire il sole, ma di una reale riorganizzazione di gruppo. Ogni girasole è un buon amico del suo vicino. Quando sono in gruppo, invece di competere per la luce del sole, i girasoli si riorganizzano: girano e torcono gli steli per schivare l’ombra dei propri compagni.

Ottimi compagni

Ovviamente ora ti starai chiedendo: come riescono a farlo? Come possono sapere da che parte devono muoversi? Ecco, il girasole è capace di rilevare la qualità della luce. Ha un fotorecettore ed è capace di distinguere tra la luce rossa e la luce rosso-lontana.

Entriamo più nel dettaglio! Ci piace molto approfondire questa particolarità di questa pianta. Quando la luce del sole arriva ai girasoli, questi assorbono la luce rossa (come detto in precedenza) e riflettono la luce rosso-lontana. Di conseguenza, la luce riflessa è un segnale per i vicini girasoli. Quest’ultimi rilevano la luce rosso-lontana come un’ombra e si inclinano dall’altra parte. È una forma molto particolare di comunicazione per sfruttare tutti insieme il sole.

C’è quindi un girasole che è il primo a farlo e, iniziando da lui, tutti gli altri si adattano. È un effetto domino tra girasoli.

Questa spettacolare particolarità non è presente in tutte le varietà di girasole. Alcune varietà non ne hanno bisogno perché hanno spazio sufficiente e il sole raggiunge tutti in egual maniera.   

curiosità sui girasoli fiori                                                             

Come si è scoperto questo fenomeno?

Questo movimento è stato scoperto per caso. Lo scienziato Antonio Hall e l’ingegnere Abelardo de la Vega stavano cercando una strategia per aumentare il rendimento dei girasoli. Per raggiungere l’obiettivo, decisero di seminarli molto vicini. Videro, quindi, che gli steli si alternavano e iniziavano a farlo già nella fase iniziale della crescita. Fu così che capirono come funzionava il fenomeno.

Ultime notizie: nuove curiosità dei girasoli

Un nuovo studio ha confermato che quando i girasoli diventano adulti, smettono di muoversi alla ricerca del sole. Raggiunta la maturità, dismettono questo movimento quotidiano e restano fissi rivolti a est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se continui la navigazione, accetti l'uso di cookies. + info