Vai a Colvin
DIY, Highlights, Tutorial

Tutorial con le ortensie essiccate

Rullo di tamburi… stiamo per spiegarvi un semplice, ma magico tutorial di ortensie in arrivo. Sì, cari amici, sappiamo che vi piacerà tantissimo. Dobbiamo ringraziare @suavecalifornia che ha realizzato questa bellissima composizione. 

Se sei un artista e ti piace creare, stai giusto muovendo i primi passi nel mondo del fai da te e ami le ortensie, stai leggendo il post giusto. I protagonisti di oggi siete voi (e i fiori).

Lista del materiale

Ortensie secche

2 steli di eucalipto

Stelo di qualsiasi fiore ti piaccia (ma che stia bene insieme al resto della composizione e che si secchi bene). 

Spago

Scotch e/o pistola di silicone

Forbici

Legnetto decorativo

tutorial di ortensie 1

Prima di cominciare, ricorda che è importante che i fiori che scegli siano perfettamente secchi. Sia l’ortensia che il fiore “secondario” che userai, (nel nostro caso optato per la paniculata) dovranno essere essiccati con cura. Se hai un bouquet fresco e non sai come seccarlo, qui trovi un post dove ti sveliamo alcuni trucchi infallibili per farlo. 

Pronti, partenza, via!

Primo step

Una volta che i fiori si saranno essiccati, si può iniziare. Prima di tutto, misura tutti gli elementi La scelta di ognuno di essi dipenderà dalle dimensioni del bastone e dalla distanza che si vuole lasciare tra il bastone il punto che useremo per appenderlo. Una volta deciso, taglia. Poi lega il tutto ad ogni estremità del bastone.  

colvin tutorial di ortensie

Secondo step

È il turno dei due steli di eucalipto e del fiore che hai scelto: con questi elementi dovrai realizzare un mazzolino di fiori. Lo userai poi per collocarlo alla base della composizione. 

tutorial di ortensie 2

Terzo (e ultimo) step

Legare il foliage a un’estremità del bastone con il filo, in modo che non si muova di un millimetro. Una volta fatto questo, colloca la nostra amata ortensia. Taglia il gambo in modo che non sporga e mettilo sopra il foliage e il bastone. Legatelo infine con un altro pezzo di spago. 

tutorial di ortensie 3

Un trucco che @suavecalifornia ci ha suggerito è il seguente: se noti che lo spago non sia sufficientemente resistente, opta per della colla a caldo. Grazie a questo piccolo accorgimento, non si vedrà nulla (la colla è trasparente) e non si muoverà più. 

Data la sua leggerezza, potrai appenderlo dove desideri semplicemente utilizzando uno spillo (da fissare nel muro). Chi si mette all’opera?

tutorial di ortensie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15