Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!
Vai a Colvin
Mondo Colvin

Il Miss Sunshine è in buona compagnia con la Veronica

Laura, Veronica e Ginevra. 3 amiche, 1 vacanza con tanto di furgoncino vintage della Volkswagen e via, alla volta di Ibiza!!! Basta poco per rendere perfetta una vacanza all’insegna del divertimento! Tutto quello che serve sono solo occhiali da sole, infradito, telo da mare…ma manca solo una cosa a rendere tutto ancora più cool…ecco l’idea: il nuovo arrivato di Colvin, Miss Sunshine, è perfetto per coronare questa vacanza primaverile! Veronica, ha deciso di regalare alle sue amiche questo delizioso mazzo perché sappiano quanto le vuole bene. Già perché la Veronica è proprio uno dei fiori del bouquet che, insieme a Fresia, Lentiscus, Lisianthus, Craspedia, Aster ed Eucalipto fanno il bouquet primaverile perfetto! 🙂

E adesso presta attenzione…ti stiamo per raccontare tutti i segreti di questi splendido fiore dai toni viola!

Veronica fiori

La Veronica è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae che proviene dall’America settentrionale, Asia ed Europa. Viene coltivata a scopo decorativo nei giardini o in vaso, e sono perfette per le bordure e i giardini rocciosi, ma anche come fiori da taglio per via dell’aspetto spettacolare delle sue infiorescenze a forma di spiga che possono raggiungere un’altezza di 25-40 cm.

Esistono circa 500 specie, tra queste la Veronica agrestis, chiamata anche Occhi della Madonna, è la più conosciuta perché presente in tutti i giardini primaverilia. Il suo habitat naturale è molto diversificato, si può trovare sia nelle aree paludose che di montagna.

In generale la Veronica presenta cespi di dimensioni medie o grandi, composti da fusti eretti da cui si dipartono piccole foglie più o meno lanceolate, a seconda della specie, e verdi scure. Sull’estremità degli steli sbocciano i fiori dal tipico colore blu-viola, a volte sono brevi, altre molto lunghi. Ogni fiore possiede 4 o 5 petali ed ha una forma tubolare che va via via allargandosi. Si possono trovare però anche ibridi tonalità differenti: bianco, blu, rosa, porpora.

La fioritura avviene in primavera, e si mantiene fino all’inizio dell’estate.

Cura e coltivazione della Veronica

Messa a dimora

La messa a dimora della veronica deve avvenire in primavera. Crea un’ampia e profonda buca, facendo il modo che il terreno circostante sia collocato in maniera tale da lasciare spazio alla crescita delle radici.

Coltivazione

Quanto alla coltivazione della Veronica, le esigenze possono variare a seconda della specie. Alcune necessitano di una grande quantità d’acqua, mentre altre sono meno esigenti e più adattabili.

In linea generale, essendo una pianta vivace, non richiede molte cure, è facile da coltivare e dá molta soddisfazione per via della durevole fioritura.

Veronica

Esposizione

Le Veroniche amano il sole, per cui vanno esposte in una zona soleggiata, ma non troppo calda. Per assicurarci una fioritura più lunga, l’ideale è metterla in un luogo ombreggiato nelle ore più calde, soprattutto in estate. Essendo piante resistenti al freddo, in caso di inverni miti, può rimanere in vegetazione per tutto l’anno. In generale nel Nord Italia è ideale esporle al sole pieno, mentre nel Sud della penisola alla mezz’ombra, in maniera tale da mantenerle in un habitat fresco.

Annaffiature

In genere non necessitano di un terreno molto umido. Il substrato deve essere sempre fresco, ma mai eccessivamente imbevuto d’acqua. In piena estate, in caso di una siccità e se vivi in zone molto calde, innaffiala almeno una volta a settimana per evitare che la terra si asciughi eccessivamente.

Durante il periodo vegetativo, è consigliabile aggiungere del concime per pianta da fiore all’acqua di irrigazione e innaffiare ogni 10-15 giorni.

Concimazione

Prima di procedere con la messa a dimora aggiungi alla terra dello stallatico sfarinato o pellettato per rendere la pianta più vitale. In autunno includi un po’ di ammendante organico. Durante il periodo vegetativo è ideale mischiare del concime granulare a lenta cessione, 2 o 3 volte l’anno. In generale, affinché la pianta fiorisca meglio e con più regolarità, ricordati di mischiare nel concime una quantitá di potassio preponderante rispetto al fosforo e all’azoto.

Terreno

La Veronica va coltivata in un terreno abbastanza drenato, ben bilanciato, ricco, fertile e che contenga humus. Esso, inoltre, non deve essere eccessivamente umido, argilloso e compatto perché il ristagno di acqua potrebbe portare al marciume o all’asfissia radicale. Una buona idea per evitare questo inconveniente può essere alleggerire il terreno con della sabbia di fiume e ghiaia.

Rusticità

La maggior parte delle specie di Veronica, provenendo da zone montane e crescendo sui ruscelli o gli stagni, sono in grado di sopportare inverni rigidi. Sono perciò rustiche e prediligono il freddo al caldo arido.

Potatura

Quanto alla potatura le specie erette vanno recise in autunno al livello del terreno. Nelle specie tappezzanti, invece, vanno rimossi i fiori esauriti favorire il protrarsi della fioritura . A fine estate la pianta perde le foglie assume un aspetto poco invitante per cui è il momento di recidere direttamente i fusti per stimolare la pianta a generarne di altri.

Mazzo con Veronica

Parassiti e malattie

Se la pianta cresce in condizioni poco consone può essere soggetta a malattie, nonostante si tratti di una pianta abbastanza resistente. Un terreno eccessivamente umido e compatto può provocare il marciume radicale, che si può facilmente individuare quando la pianta comincia ad ingiallire. Quando si verifica questo inconveniente, sposta la pianta in un terreno meno umido e argilloso, diminuisci la quantità d’acqua e la frequenza e di innaffiature.

Se la pianta viene esposta eccessivamente sotto la luce diretta del sole, in un’area poco ventilata ed eccessivamente umida, le foglie potrebbero essere attaccate da oidio o peronospora. Per ovviare al problema evita di bagnare le foglie durante l’innaffiatura della Veronica, recidi le parti colpite e spruzza dell’anticrittogamico a largo spettro.

E tu che aspetti? Ordina anche tu il tuo Miss Sunshine  !!

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *