NATURE FRIDAY - 10% di sconto su tutto con il codice COLVINFRIDAY10
Vai a Colvin
Mondo Colvin

Le “magiche” proprietà del tè verde

Questa volta vogliamo parlarvi del tè verde che tanto fa bene al nostro organismo. Quali sono le sue proprietà e benefici? Scopriamolo insieme!

Il tè verde è la seconda bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua e da millenni è noto per essere estremamente salutare, tanto che, più recentemente, anche la scienza ha confermato le sue proprietà benefiche.

tè verde

Questa bevanda viene estratta in seguito alla lavorazione di foglie, germogli e altre parti della Camellia Sinensis, pianta proveniente dalla famiglia delle Theaceae. Non tutti sanno però che da essa derivano tutte le varietà di tè e che ciò che le distingue sono diversi fattori: la zona in cui cresce la pianta, il periodo e il metodo di raccolta delle foglie e, infine, il procedimento utilizzato per la sua lavorazione. Il tè nero è fermentato, il tè verde non è fermentato, mentre la varietà oolong è semi-fermentata. Una volta essiccate, le foglie vengono lavorate per ricavare bevande aromatizzate, tè o deteinati.

Alcuni trattati cinesi hanno tramandato nel corso dei secoli il metodo di lavorazione del tè verde che consisteva nell’esporre le foglie al sole dentro delle ceste di bambù per poi farle raffreddare rapidamente. Successivamente, dopo averle sottoposte alternatamente a pressioni per renderle sottili venivano torrefatte senza fiamma dentro ad un braciere di ghisa. Questo procedimento era imprescindibile per rendere il tè impareggiabile. il metodo di lavorazione impiegato oggi è affine e consta di 3 fasi: vaporizzazione, essiccazione e vagliatura.

Camellia Sinensis: la pianta del tè

Fatta questa precisazione vediamo brevemente nel dettaglio le caratteristiche della Camellia Sinensis. 

Il tè viene estratto per l’appunto da questa pianta arbustiva legnosa che cresce diffusamente in Asia, specie in Giappone, noto come primo produttore di tè al mondo. In queste zone le temperature sono miti e fresche, condizioni ottime per il proliferare della pianta. È quindi originaria del Sudest asiatico, ma coltivata in tutto il mondo, soprattutto nelle zone tropicali e subtropicali. Le sue foglie sono verdi chiare e frastagliate, i suoi fiori piccoli e bianchi.

Le dimensioni della Camellia Sinensis possono raggiungere dimensioni considerevoli, ma solitamente per rendere più agevole la coltivazione e la successiva raccolta, si tenta di contenerne la crescita. Ricordiamo che ogni foglia fresca può contenere fino al 4% di caffeina.

pianta tè verde

Le proprietà del tè verde

Ma quali sono nello specifico le proprietà di questa particolare varietà di tè? Vediamo i benefici del tè verde:

  • Antiossidante. Grazie all’azione dei polifenoli e dei bioflavonoidi rallenta l’invecchiamento cutaneo
  • Contrasta l’invecchiamento cellulare e previene la caduta dei capelli
  • Affina alcune funzioni cerebrali e stimola la memoria
  • Tonico ed energizzante
  • Previene le malattie neurodegenerative e cardiovascolari
  • Stimola la diuresi e l’eliminazione dei liquidi
  • Antinfiammatorio e antibatterico
  • Rimineralizza le ossa
  • Regola la pressione
  • Riduce il livello di zuccheri nel sangue, prevenendo il colesterolo e la glicemia, con effetti benefici sul diabete di tipo 2
  • Rafforza il sistema immunitario

Gli utilizzi del tè verde

Si consiglia di scegliere solo foglie biologiche e di qualità e di bere non più di 3-4 tazze di tè verde al giorno. È possibile inoltre acquistare capsule o compresse. Grazie alla polvere di tè verde è, inoltre, possibile impiegarlo in cucina per la preparazione di dolci come gelato o torte.

torta al te`verde

Ma la principale modalità di consumo di tè verde è sotto forma di infuso. Sciogli 2 cucchiaini dentro una tazza di acqua ad una temperatura di 85/90°C (non bollente per evitare la perdita dei principi attivi). Mantieni in infusione per 1 o 2 minuti. Se si tratta di tè verdi in filtro occorrono 4 o 5 minuti di infusione. 

Controindicazioni del tè verde

Evita di assumerlo in concomitanza con farmaci, se se soffri di insonnia o sei ipersensibile poiché induce agitazione e nervosismo.

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se continui la navigazione, accetti l'uso di cookies. + info