Porta la natura dentro casa, con le piante da interno

Pianta da interno in sala

Nella vita frenetica di oggi, anche chi ama la natura può non avere il tempo di esplorarla o un giardino in cui rifugiarsi. In questi casi, le piante da interno sono la soluzione migliore per portare un pezzettino di natura nelle nostre case.

Questo tipo di pianta non costituisce soltanto una soluzione di arredamento fresca e colorata ma rappresenta anche un’opportunità unica per purificare l’aria che respiriamo quotidianamente

Oltre a ossigenare l’aria e regolare il suo livello di umidità, la presenza di queste piante in un ambiente chiuso è fondamentale per garantire un adeguato ricircolo dell’aria, aiutandoci a combattere le allergie stagionali in primavera e i malanni delle stagioni più rigide.

Studi scientifici recenti, confermano che le piante riescono addirittura ad assorbire e riconvertire alcuni elementi tossici presenti nello smog che, purtroppo, imperversa nelle nostre aree urbane. Saranno un alleato insostituibile per respirare bene pur vivendo in città.

L’importanza delle scelte giuste

Esistono centinaia di varietà che possono adattarsi alla vita al chiuso, ma ognuna di esse avrà le sue specifiche esigenze. Perciò, non solo dovrai dare uno sguardo alle principali caratteristiche delle piante che sogni di tenere in salotto o nel corridoio, ma anche studiare l’ambiente in cui le collocherai, per assicurarti che prosperino al meglio.

Come immagini, infatti, mettere una pianta desiderosa di luce in un angolo scuro, solo per via dei suoi fiori lucenti, ti darebbe una soddisfazione molto breve e ti troveresti presto a raccoglierne i petali appassiti. 

Allo stesso modo, se per via del lavoro e degli impegni tornassi a casa soltanto alla sera, scegliere piante particolarmente bisognose di attenzioni potrebbe essere una scelta rischiosa.

Come scegliere le piante da interno

Diamo quindi uno sguardo alle informazioni utili a fare le scelte più appropriate garantendoti piante e fiori rigogliosissimi tra le pareti della tua amata casa.

Lo stile, innanzitutto

La nostra casa dice tantissimo su di noi. Ogni scelta rappresenta un aspetto della nostra personalità e le piante non fanno eccezione. Non c’è regola in materia di gusto, prima di prendere le tue decisioni, però, assicurati di trovare la pianta giusta e coerente con lo stile di arredamento che la circonda. Darà un tocco naturale e elegante senza rovinare il quadro d’insieme.

Le condizioni climatiche

L’esposizione al sole della stanza individuata, la sua temperatura media e i livelli di umidità sono tutti parametri da considerare. Per ogni clima, potrai trovare una pianta bellissima che si adatterà alle tue esigenze.

I frequentatori della stanza

 

Alcune piante sono più resistenti di altre, altre hanno le spine e così via. Tieni presente che il tuo simpatico animale domestico potrebbe rovinare i petali più delicati senza volerlo, i bimbi potrebbero farsi male con una pianta spinosa collocata troppo in basso.

 

Le dimensioni

 

Tieni presente le dimensioni della pianta ma anche quelle della stanza in cui vorresti posizionarla. Avere il pollice verde vuol dire anche avere il gusto della misura, della raffinatezza e dell’armonia. Una stanza poco spaziosa risentirebbe della presenza di un ficus enorme, per quanto bellissimo. Viceversa, il fascino di un piccolo cactus risulterebbe impoverito dal trovarsi solo, in una stanza enorme.

Pianta da interno in fioriera bianca

Alpine Essence

A partire da 30,00 €

En Provence

A partire da 30,00 €

Sunday Mondays

A partire da 28,00 €

Orientarsi tra tantissime varietà

Ora che sai tutte le informazioni preliminari, eccoti una breve guida alla scelta della pianta perfetta per la tua casa. 

Piante sempreverdi

 

Come suggerito dal nome, le sempreverdi garantiscono la decorazione della casa in ogni momento dell’anno. Inoltre, non avendo fioritura ed essendo molto resistenti sono la scelta perfetta per chi è alle prime armi o ha poco tempo a disposizione. Sarà sufficiente una buona esposizione al sole e un’irrigazione moderata ogni due, tre giorni. Tra i membri più famosi di questa famiglia troviamo il Ficus Benjamin e la Kenzia.

 

Piante erbacee

 

Sono molto adatte alla coltivazione da interno. In natura nascono spontaneamente allo stato selvatico e hanno notevoli capacità di adattamento. A differenza delle sempreverdi, le erbacee fioriscono e nelle stagioni estive daranno un tocco in più alle nostre camere, riempiendole di fiori dai colori vivaci. Ma attenzione alle cure durante la fioritura: non rimuovere i fiori appassiti potrebbe danneggiare la pianta e compromettere le nuove fioriture.

Pianta da interno sul davanzale

Fiori

Chi ha già preso dimestichezza con la floricultura, potrà cimentarsi con un vaso dei suoi fiori preferiti, facendo attenzione alle esigenze di impollinazione, garantendo adeguato ricambio d’aria durante quel periodo, adeguato apporto d’acqua e gestione dell’umidità e dell’esposizione al sole.

Piante grasse

Un altro classico, per le nostre case, è costituito dalle piante grasse. Tutte le piante succulente, cioè quelle capaci di immagazzinare l’acqua, sono adatte all’interno e richiederanno pochissime cure. In cambio, renderanno gli angoli soleggiati della tua casa particolari e imprevedibili.

Gli scienziati suggeriscono di tenere una pianta ogni 9m² per respirare aria purissima: corri a riempire casa con le tue piante preferite!

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: SEOIT15