Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!
Vai a Colvin
Colvinpedia, Colvinpedia fiori, Highlights

Peonie: Carpe Diem alla sua massima espressione

Si dice che le cose belle durano poco. Questa potrebbe essere la definizione perfetta per la stagione delle peonie. Quel Carpe Diem alla sua massima espressione. La stagione della peonia è così breve e l’attesa così lunga, che quando arriva, il clamore del suo benvenuto è davvero incredibile.

Le peonie sono strettamente associate alla bellezza. È giusto così, come non farlo! Inoltre, il loro aroma incredibile e inebriante le rende uno dei fiori più desiderati e attesi ogni anno. Meritatamente!

Peonie: qual è la loro origine e da dove viene il loro nome?

Il genere Paeonia comprende circa 35 specie diverse. È un fiore di origine asiatica, anche se attualmente possiamo trovarlo in tutto il mondo, con maggiore abbondanza nelle regioni temperate, né molto calde, né estremamente fredde.

Il suo nome rende omaggio a un medico degli dei greci, Paen. Le leggende raccontano che le peonie venivano usate per curare Platone. Ma questa non è l’unica leggenda delle peonie. In particolare, una leggenda della costa mediterranea racconta di una ninfa chiamata Peonia. Questa ninfa era così incredibilmente bella da divenire l’amore platonico di tutti gli dei. Nessuno era in grado di resistere al suo fascino!

peonie

Un giorno, una dea infuriata e stanca del fatto che tutti gli dèi cercassero di corteggiare Peonia continuamente, la trasformò in un fiore, appunto, la peonia. Da allora, questo fiore è stato associato alla bellezza, offrendo in primavera uno spettacolo di colori e profumi.

Le peonie sono anche conosciute come il fiore della ricchezza, dell’onore e della prosperità, sia economica che sentimentale, e sono considerate il simbolo della buona fortuna e dell’amore duraturo.

Come prendersi cura delle peonie

Non sono adatte alle persone impazienti. La prima cosa che devi sapere sulle peonie è che possono arrivarti a casa senza essere ancora sbocciate, cioè chiuse. Potrebbero metterci fino a una settimana per aprirsi. Questo, però, non è un problema bensì un privilegio! Potrai assistere al processo di fioritura minuto per minuto. Col passare dei giorni, le loro dimensioni triplicheranno fino a esplodere in fantastici colori, talmente affascinanti che non potrai più separartene. Quando diciamo talmente affascinanti, intendiamo DRASTICAMENTE: nel giro di una settimana possono passare dal rosso carminio al bianco candido. Sono un vero spettacolo della Natura.

 La stagione della fioritura delle peonie inizia nel mese di maggio e può durare fino alla fine di luglio a seconda dell’anno. 

Quanto alla cura delle peonie, non chiedono altro che coccole, cambio d’acqua e flower food. Si deve solo prestare particolare attenzione dopo la fioritura. Quando le loro dimensioni triplicano, il loro peso può piegare leggermente gli steli.

Se vuoi che le tue peonie si aprano prima, usa acqua tiepida o leggermente calda, ma non fredda, e mantieni caldo l’ambiente. Il tatto sarà il tuo miglior alleato per capire con certezza se si apriranno o no: se il fiore è un po’ morbido, allora si aprirà; se toccandolo sembra una piccola pietra, non lo farà mai.

Peonie e loro uso medicinale

Le peonie sono molto apprezzate per la loro estetica, come fiore decorativo, e non conosciamo nessuno che non ami averle a casa. In aggiunta, però, hanno anche molte proprietà medicinali. Per centinaia di anni, i petali e le radici sono stati utilizzati sia nell’alimentazione, sia per trattare i sintomi dell’asma, i crampi mestruali e le convulsioni.

Addirittura, si dice che le peonie fossero usate anticamente come una droga, utilizzando le radici, i fiori e persino i semi, che tra l’altro sono molto particolari, di un colore nero molto intenso e brillante.

peonie arbustive

Come far durare a lungo le tue peonie

La stagione delle peonie è piuttosto breve e tutti vogliamo godercele il più possibile, giusto? Se vuoi tenerle in casa il più a lungo possibile, prendi nota.

Taglia gli steli in diagonale

Quando riceverai a casa le tue peonie, taglia tutti gli steli di un centimetro e sempre in diagonale, facendo in modo che abbiano più base per assorbire l’acqua.

Libera gli steli delle foglie verdi

Quando andrai a mettere le peonie in acqua, assicurati di aver tolto tutte quelle foglie che finirebbero sott’acqua. Oltre a mantenere l’acqua pulita e sanificata, il bouquet sarà visivamente molto più bello nel tuo vaso.

Mantieni i fiori in salute, rimuovi i petali appassiti

Con molta delicatezza, se vedi che una delle tue peonie ha dei petali appassiti, rimuovili affinché gli altri possano respirare e durare molto più a lungo.

Cambia l’acqua ogni due giorni

Assicurati che l’acqua nel vaso sia sempre pulita. Ti consigliamo di cambiarla ogni due giorni e se aggiungi dei nutrienti, è molto meglio.

Non tenerle vicino alla frutta

Non mettere mai il tuo bouquet di peonie vicino alla frutta. I pezzi di frutta emettono etilene, un gas che fa appassire i fiori piuttosto velocemente.

Vedi bouquet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *