Vai a Colvin
Colvinpedia, Mondo Colvin

Proprietà dei chiodi di garofano e ricette

I chiodi di garofano, a parte il nome non hanno niente a che fare con i garofani. Si tratta, infatti, del bocciolo ancora chiuso ed essiccato della Eugenia Caryophyllata, una pianta originaria dell’Indonesia. I chiodi di garofano sono famosi per i loro benefici. Quali sono le proprietà dei chiodi di garofano? Vediamole insieme!

Proprietà dei chiodi di garofano: contro il mal di denti

Alcune proprietà dei chiodi di garofano sono note sin da tempi antichi. Sono stati spesso usati come antinfiammatori e analgesici per il mal di denti. Infatti i chiodi di garofano contengono eugenolo che si configura come un blando anestetizzante. In più questi boccioli contengono tannini e polifenoli che agiscono come leggeri antibatterici. Ovviamente si ricorreva all’uso dei chiodi di garofano per il mal di denti in contesti popolari e poco agiati. Consigliamo, come sempre, di consultarsi con il proprio dentista.

Proprietà digestive

Una delle proprietà dei chiodi di garofano è che hanno proprietà digestive. Infatti, bersi un buon infuso di chiodi di garofano dopo i pasti può favorire la digestione.

Chiodi di garofano: proprietà antiossidante

Tra le proprietà dei chiodi di garofano vi è il fatto che hanno proprietà antiossidanti: combattono in questa maniera i radicali liberi contrastando l’invecchiamento cellulare.

Proprietà antimicrobica dei chiodi di garofano

Un’altra delle proprietà dei chiodi di garofano è che all’occorrenza si configurano come un macrobiotico. Infatti l’infuso di chiodi di garofano applicato sulla pelle aiuta combattere le micosi.

Proprietà dei chiodi di garofano: antinfiammatorio

I chiodi di garofano possono essere usati per alleviare il dolore delle infiammazioni relative alla bocca tra cui gengiviti, afte, e mal di gola.

proprietà dei chiodi di garofano ricetta

Infuso di chiodi di garofano

Per fare l’infuso e beneficiare così delle proprietà dei chiodi di garofano si deve inserire in media 1-2 chiodi per ogni 10 millilitri d’acqua. Bisogna versare in un pentolino dell’acqua e dei chiodi di garofano. Una volta arrivata ad ebollizione spegnere il fuoco e far riposare alcuni minuti. Poi l’infuso è pronto per essere consumato e in tal modo si può godere delle proprietà dei chiodi di garofano.

Ricette con i chiodi di garofano

Abbiamo visto svariate proprietà dei chiodi di garofano, ma i chiodi di garofano sono molto usati anche per cucinare. Il loro gusto pungente e dolce e il loro profumo intenso si sposano perfettamente con alcuni ingredienti. Vediamo allora come poter usare i chiodi di garofano in cucina.

Mele cotte con chiodi di garofano e cannella

Partiamo con una ricetta semplice e dolce. Si tratta di una merenda perfetta per l’inverno. Tagliate le mele a spicchi, mettetele a cuocere in un pentolino con un pochino d’acqua e spruzzate sopra alle mele un po’ di cannella in polvere, oppure qualche bastoncino di cannella e alcuni chiodi di garofano (uno a persona in genere). Fate cuocere a fuoco basso per una mezz’oretta, togliete i chiodi di garofano e poi servite le mele.

Anatra speziata con chiodi di garofano

Vediamo un altro modo per usufrire delle proprietà dei chiodi di garogano in cucina. Si possono usare anche per speziare e condire al carne! Per esempio la carne d’anatra speziata con chiodi di garofano, anice e cannella si può rivelare un semplice ma non banale secondo!

La Colvinpedia

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15