Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!
Vai a Colvin
Mondo Colvin

Come curare i tuoi Girasoli recisi

Oggi ti vogliamo parlare di Girasoli i protagonisti incontrastati della nuova collezione di Colvin Sunny Days…finalmente sono approdati sul nostro sito loro, i fiori simbolo dell’estate che portano una piacevole brezza estiva delle nostre case! Ecco come prenderti cura del tuo prezioso mazzo di Girasoli, mantenendolo fresco e rinvigorito il più a lungo possibile.

Cura girasoli recisi

Hai presente quegli infiniti campi di Girasoli? Ti incantano vero? Abbiamo già visto la maniera per coltivare la pianta di Girasole in casa. Ma questi fiori sono ottimi anche recisi per decorare gli ambienti, soprattutto per conferire un tocco rustico e bucolico. Le varietà di Girasoli sono svariate e ti puoi sbizzarrire come più ti piace. Questi fiori sono molto originali come addobbi per i matrimoni per un effetto shabby chic, ma ideali anche nelle case di campagna per un risultato caldo, accogliente e bucolico.

I Girasoli sono dei fiori piuttosto robusti e resistenti e non hanno bisogno di molte cure. 

I trucchi per curare i tuoi Girasoli recisi

Innanzitutto taglia il fusto alla base di circa 2-3 cm in diagonale, di circa 45º. Per effettuare l’operazione utilizza un coltello sterilizzato e affilato, ma non seghettato, poichè lo stelo potrebbe danneggiarsi. Il taglio va effettuato per permettere al fiore di assorbire l’acqua in maniera adeguata.

Mazzo di girasoli

Riponi il tuo mazzo di Girasoli in un vaso di cristallo o comunque trasparente. Questo perchè utilizzare un vaso di ceramica essendo più poroso potrebbe trattenere la sporcizia e impedire al fiore di mantenersi in vita sano. Prima di riporre il mazzo nel vaso lavalo con candeggina per disinfettarlo e sciacqualo per rimuoverne le tracce. Riempi il vaso di con dell’acqua tiepida e aggiungici i nutrienti per fiori recisi che ti forniamo. Disponi i tuoi Girasoli in un modo gradevole alla vista. L’acqua del vaso tende ad evaporare ed essere assorbita dai fiori, quindi rimbocca il tuo vaso di Girasoli ogni 3 giorni in modo tale che arrivi sempre fino all’orlo. È importante non sostituirla del tutto, perché questa tende a mantenere le sostanze nutritive rilasciate dai nutrienti e dal fiore stesso. È consigliabile effettuare il taglio dello stelo ogni giorno in modo da rimuovere la parte morta del gambo del Girasole.

vaso di girasoli

Fai in modo che l’acqua arrivi sempre fino all’orlo in maniera tale che lo stelo sia ben immerso, ma facendo attenzione che le foglie del tuo Girasole non entrino in contatto con l’acqua, perché ciò potrebbe accelerare il deperimento del fiore. Elimina quindi le foglie in eccesso o comunque quelle rovinate o marce. 

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *