Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!
Vai a Colvin
Colvinpedia, Mondo Colvin

Aromaterapia: 3 oli essenziali per favorire l’autostima

I fiori possiedono molti benefici, possiamo regalarli per rendere migliore la giornata di qualcuno, utilizzarli per decorare i nostri ambienti, rendere piacevoli e colorare le nostre giornate. Ma avevi mai pensato che i loro oli essenziali possono essere un mezzo potente per stimolare la nostra autostima?

Diversi studi scientifici hanno rivelato i benefici dell’aromaterapia per contrastare l’ansia e aumentare l’autostima. È stato provato che, in seguito ad un trattamento di aromaterapia, si riscontrano livelli molto più bassi di ansietà e positività.

Olio essenziale lavanda

Perchè l’aromaterapia incide sull’autostima?

L’aromaterapia è una branca della medicina olistica, oggi molto diffusa. Utilizza oli essenziali di piante aromatiche, foglie, semi, cortecce, legni, radici, frutta e fiori che vengono estratti mediante distillazione in corrente di vapore. Possono essere utilizzati sulla pelle mediante massaggi di aromaterapia, inalati attraverso diffusori per oli essenziali, ingeriti sotto forma di pasticche vegetali, o ancora sciolti nel cibo e nelle bevande.

Sin dai tempi antichi si sa che l’olfatto è un senso molto potente. Essendo strettamente collegato alla parte cervello che controlla le nostre emozioni più profonde, finisce per agire sul nostro inconscio. I benefici dell’aromaterapia sono quindi evidenti. Non servono solo per ridurre malesseri e dolori fisici, ma incidono anche sull’umore, rafforzano l’ottimismo, l’energia interiore e, in generale, migliorano il nostro benessere psicologico.

3 oli essenziali per favorire l’autostima

Gli oli essenziali dell’aromaterapia sono quindi ideali quando si parla di autostima, postività e sicurezza in sè stessi. Per affrontare la quotidianità con energia  può venirci in aiuto il potere rigenerante dei fiori. Ogni varietà, emanando un aroma caratteristico, è associato tradizionalmente ad un insieme di emozioni positive differenti. 

Ecco la nostra selezione di oli essenziali di fiori. Ognuno di essi agisce su diverse aree del benessere psicologico, che a loro volta incidono sull’autostima.

Gelsomino

Il gelsomino è considerato dagli Arabi come il re dei fiori e l’olio che se ne ricava è uno dei più pregiati e costosi al mondo. Per produrre un litro del suo olio essenziale, infatti, occorrono all’incirca 8.000 gelsomini. Un’antica leggenda narra che sono stelle precipitate sulla terra, nonchè simbolo di femminilità, poichè legati a Venere e alla Luna.

Le loro note inebrianti ed intense procurano un immediato senso di serenità e buon umore. Il loro profumo è afrodisiaco e stimola la fantasia erotica, aiuta a lasciarsi andare, rafforza la personalità e la forza di volontà, potenzia l’autostima, rendendo più equilibrati. Regala una sensazione di pienezza, agevolando le relazioni interpersonali e sentimentali.

Utilizzo: si consiglia di instillare 1 goccia per ogni metro quadro dell’ambiente in cui vi si diffonde, mediante diffusore per aromaterapia o negli umidificatori dei termosifoni.

Olio essenziale gelsomino

Rosa damascena

È una variante particolare della rosa, da sempre simbolo di femminilità, amore e sessualità e sprigiona un leggero e gradevole profumo. Viene coltivata in Bulgaria e Turchia e i loro petali vanno raccolti durante le prime ore della mattina, ancora umidi di rugiada e distillati nello stesso giorno della raccolta. Per ricavare un litro di olio occorre distillare circa 4000 kg di petali freschi. Tutte queste caratteristiche lo rendono, insieme a quello di gelsomino, uno tra gli oli più cari.

Le sue note delicate contribuiscono a liberare dalla collera e dalla frustrazione. La rosa damascena, dalle proprietà rinfrescanti e calmanti, aiuterà a curare le ferite emozionali e a ritrovare quindi l’autostima.

Utilizzo: dato che la rosa possiede anche proprietà emollienti, idratanti e calmanti si consiglia a tal proposito un massaggio di aromaterapia sulla pelle. Instillare 10 gocce in 100 ml di olio naturale di mandorle dolci. Oltre a risanare la mente, aiuterà anche a contrastare la pelle secca, disidratata e irritata.

Olio essenziale rosa damascena

Lavanda

La lavanda è un fiore multitasking che serve per infondere calma e contrastare l’insicurezza Può essere utilizzato quando ci si sente invisibili, poco ascoltati e poco amati, oppure prima di una presentazione, un colloquio o una conversazione importante, per comunicare in maniera chiara e sicura le proprie idee e i propri pensieri.

Utilizzo: instillare 3 gocce di olio essenziale nel diffusore per aromaterapia.

Olio essenziale lavanda

La Colvinpedia

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *