Vai a Colvin
Colvinpedia, Mondo Colvin

Malattie dei gerani ed eventuali rimedi

Il geranio, essendo un essere vivente, può ammalarsi. Le malattie dei gerani sono provocate principalmente dall’azione di batteri, funghi, virus e parassiti animali. Vediamole più da vicino queste malattie, per poterle prevenire o curare.

Malattie dei gerani: batteri

Il geranio può essere attaccato da molti batteri che provocano il suo appassimento o delle lesioni sulle sue foglie. Il batterio più distruttivo per il geranio è il Xanthomonas campestris pv. pelargonii. Quali sono i sintomi? Generalmente all’inizio compaiono delle piccole lesioni sulle foglie che poi col tempo si fanno più evidenti. Queste lesioni sono rotondeggianti, hanno una dimensione di 2-3 millimetri e una colorazione marrone. Come opera questo batterio? Dalla foglia si sposta nei condotti dell’acqua del geranio e lo fa appassire.

Altri tre batteri del geranio sono il Pseudomonas cichorii, il P. Syringae e il R. Solanacearum. I primi due causano delle lesioni alle foglie. Queste lesioni si configurano come macchie scure dai contorni irregolari. Una causa comune dello sviluppo di questi batteri è un’eccessiva annaffiaura dei gerani. Il terzo, invece, è un batterio che entra dalle radici e fa appassire il geranio.

malattie dei gerani funghi

Rimedi ai batteri

Purtroppo, quando il geranio è stato colpito da un batterio, non si può far molto per salvarlo. Dovrete quindi estirparlo e allontanarlo immediatamente dalle altre piante per evitare che vengano contagiate. Bisogna ricordarsi di cambiare anche il terriccio infetto.

Malattie dei gerani: funghi

Alcune  malattie dei gerani possono essere provocate dai funghi. Uno di questi è il Puccinia pelargonii zonali che, come suggerito dal nome, attacca specialmente il geranio zonale provocando la ruggine. Il fungo Puccinia è molto contagioso, perciò meglio sapere come riconoscerlo. I sintomi di questa malattia del geranio sono in un primo momento macchie gialle e rotonde sulle foglie. In seguito queste macchie assumono tinte rossastre. Il Puccinia provoca l’appassimento delle foglie.

Un fungo particolarmente aggressivo è del genere Pythium. Questo fungo porta i rami della pianta a colorarsi di nero. Si tratta di un chiaro sintomo di marciume. Un’eccessiva innaffiatura della pianta può portare al marciume, poiché si creano ristagni d’acqua che impediscono alla pianta di assorbire le sostanze nutrienti che la fanno crescere.

Un altro fungo che attacca il geranio è il Botrytis cirenea che provoca la muffa grigia. Questa malattia si manifesta attraverso delle macchie scure sui fiori e sulla pianta. La muffa grigia solitamente è causata da un’eccessiva irrigazione.

Rimedi contro i funghi

Se il vostro geranio è stato infettato da un fungo, inizialmente potreste diminuire l’innaffiatura e sostituire il terriccio intriso d’acqua con uno più asciutto e ben drenato. Se invece il geranio è già stato attaccato in maniera piuttosto invasiva si può ricorrere all’uso di prodotti antifungini per piante.

malattie dei gerani foglie

Malattie dei gerani: virus

Il geranio può essere colpito anche da un virus. I sintomi in questo caso sono delle macchie e la presenza di foglie bollose. Per combattere i virus si può solo allontanare i gerani infetti per evitare il contagio.

Geranio colpito da parassiti animali

Il geranio può essere attaccato anche da vari parassiti animali. In particolare, tra i parassiti del geranio troviamo gli afidi, i tripidi e il ragno rosso. Gli afidi o pidocchi delle piante, sono degli insetti minuscoli (grandi 1 o 2 millimetri) che si dedicano a succhiare la linfa delle piante causandone il deperimento. Come possiamo accorgencene? Solitamente la presenza di questi insetti sulle foglie, sui fiori e i germogli si nota. Inoltre, gli afidi portano alla decolorazione delle foglie.

I tripidi sono parassiti che attaccano le piante, si posizionano sul margine inferiore della foglia e provocano delle lesioni di colore argenteo e costellate di puntini neri. Tra i tripidi troviamo la Frankliniella occidentalis .

Un altro parassita di cui il geranio è vittima è il ragno rosso (Tetranychus urticae), un acaro rossastro che provoca l’ingiallimento e la suberosità delle foglie.

Colvinpedia

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

2 Comments

  1. Cristina

    Buonasera.. I miei gerani zonali sono stati colpiti dal fungo della “ruggine” sono una cinquantina circa e li ho da parecchi anni…. Ma é una lotta continua per debellare parassiti e funghi che ogni anno fanno la loro comparsa…penso di sradicarli e bon 😬🤔🤔

    Reply
    1. Noemi Rodriguez

      Ciao! Scrivici sui nostri canali Social o contatta il nostro servizio clienti e chiederemo aiuto ai fioristi. Un abbraccio floreale e a presto!

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15