Vai a Colvin
Mondo Colvin

Fiori eduli. Belli da vedere, buoni da mangiare

I fiori, aaah i fiori! Chi ha detto che i fiori sono solo belli da vedere? Sapevi che alcuni sono anche commestibili? Si, hai sentito bene, e sono anche gustosi! adatti per dare un tocco in più di colore e di gusto ai tuoi piatti! Ecco l’elenco fiori eduli più curiosi e come puoi utilizzarli nelle tue ricette!

Tutti nella nostra vita abbiamo mangiato fiori senza rendercene conto. Non ci credi? i broccoli, i carciofi, i cavolfiori, i fiori di zucca e di zucchina, sono tutti fiori cui tra l’altro andiamo ghiotti; ma se vuoi aggiungere un tocco di originalità e sei stanco di invitare i tuoi amici a cena e di proporgli i soliti, tristi piatti incolori, servire i fiori è un’ottima idea per colpire nel centro. I fiori non solo sono buoni alla vista con i loro bei colori, ma anche per il palato, profumati e gustosi come sono! I fiori eduli sono svariati e servono non solo per decorare ma anche per insaporire i piatti che così diventano più prelibati. 

fiori eduli ricette

Anche se i fiori in cucina potrebbero sembrare una recente trovata dell’alta cucina per aggiungere un pizzico di originalità ai piatti, in realtà si tratta di un’antica tradizione. I Cinesi per esempio utilizzano fiori eduli già da migliaia di anni ed anche i Romani. Nell’Inghilterra vittoriana venivano ampiamente utilizzate le Rose per condire le pietanze. Oggi indubbiamente l’idea di utilizzare i fiori in cucina è stata rivisitata per dare vita a piatti indubbiamente originali, colorati e più saporiti. Ma attenzione, prima di precipitarti in giardino per raccoglierli consulta la nostra lista di fiori eduli per assicurarti quali sono i più adatti a finire dritti nel tuo nel tuo piatto (fai attenzione perchè alcuni fiori sono velenosi!). Ecco di seguito i nomi dei fiori eduli più curiosi e come puoi utilizzarli. 

I fiori eduli più curiosi

Calendula

La Calendula è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Il suo nome deriva dal latino “calendae” e significa che fiorisce una volta al mese per tutto l’anno, da aprile a novembre. La calendula è uno dei i fiori eduli per via delle sue numerose proprietà, infatti è ricca di  triterpeni, flavonoidi, polisaccaridi, caroteni, fitosteroli, olio essenziale, mucillagini, acido salicilico e viene consigliata in caso di colite, gastrite, ulcere. 

Le sue foglie ed i suoi petali vengono impiegati in cucina per lo più impiegata per insaporire le insalate. I fiori freschi sono ottimi per la preparazione di risotti, ma anche con il pesce o anche per valorizzare il sapore delle salse. La Calendula  può essere anche utilizzata come condimento per la pasta aglio e olio. Aggiungi i fiori a fine cottura perchè si scottino leggermente, oppure prepara una bella frittata alla Calendula, vedrai che prelibatezza! In alternativa questo fiore è ideale per ottenere infusi, ma anche torte e dessert vari. Sono molto interessanti anche come fiore decorativo. Inoltre  il fiore di Calendula viene utilizzato per la produzione del cosiddetto miele di Calendula che contiene vitamine ed è ideale per stimolare il sistema immunitario. Ricordati però che conferisce un tocco leggermente aspro ai tuoi piatti, dunque cerca di bilanciarlo con gli altri sapori!

Camomilla

Comunemente utilizzata per ottimi infusi rilassanti, al contrario di quanto ci si aspetti questo fiore è ottimo anche in cucina per la preparazione delle pietanze. Anch’essa facente parte della famiglia delle Asteraceae è una pianta annuale dal profumo delicato. È ottima per aggiungere sapore a torte, frullati, panna e biscotti, viene usata anche come decorazione dei dessert. Viene utilizzato anche per condire insalate, pesce alla griglia o al vapore. Avevi mai pensato all’idea di aggiungere una manciata di fiori al brodo? Gli conferiranno un piacevole sapore dolciastro e delicato allo stesso tempo. Provare per credere!

Violetta

La Violetta è un fiore edule molto apprezzato in primis per la sua bellezza e per il suo profumo ed appartiene alla famiglia delle Violacee. Nonostante queste sue caratteristiche “fisiche” è anch’essa un fiore commestibile. Per cui non è solo un’ottima alleata per decorare torte, pasticcini e dolci vari, ma conferiscono un sapore particolare ai cereali con il latte, macedonie, insalate. In alternativa è perfetta per condire il pesce, come per esempio la sogliola al burro. È inoltre possibile utilizzarle per la produzione di delicate confetture e, se candite, possono diventare delle ghiotte caramelle alla Violetta.

fiori eduli ricette

Bocca di leone

Pianta dal portamento eretto appartenente alla famiglia delle Scrofulariaceae, questo fiore  edule è ricchissimo di sali minerali. Per questo motivo viene ampiamente utilizzato in cucina, conferendo alle pietanze un sapore dolce e allo stesso tempo intenso. È in grado di insaporire dessert o bevande. Un’originale ricetta estiva potrebbe essere quella di riempire la bocca di leone con del formaggio morbido, condito e aromatizzato con delle erbe, ma è ideale anche per le torte salate.

Primula

Composta da tanti piccoli fiorellini profumati e dai colori vivaci e sfavillanti, la Primula appartiene alla famiglia delle Primulaceae ed il suo nome proviene dal latino “primulus” riferendosi alla sua fioritura precoce che avviene immediatamente dopo l’inverno, insomma è tra i primi fiori ad apparire in primavera. Viene prevalentemente utilizzata per condire insalate e minestre, ma anche la carne. Ottima la frittata di primule, ma anche il risotto. Provali e vedrai che prelibatezza! Con la Primula si possono cucinare marmellate, dessert vari e, udire udire, aromatizzare l’aceto di vino,per conferire un tocco originale alle insalate estive!

Ma attenzione, perchè di questa pianta sono commestibili anche le foglie , le radici e il rizoma. D’altronde oltre che un fiore edule la Primula è un’ottima alleata per la salute con le sue proprietà espettoranti e mucolitiche, ma anche analgesiche, antinfiammatorie e antireumatiche. Non dimenticare che è il condimento perfetto se aggiunta alle verdure cotte come la bietola, la cicoria, gli spinaci.

Non dimenticarti che se ti interessano i fiori e vuoi saperne di più sulle loro proprietà e curiosità non puoi perderti la Colvinpedia 🙂

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15% DI SCONTO

Cosa aspetti a scegliere il bouquet o pianta che preferisci?

Codice: BLOGIT15