Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!

Lirio: il fiore della semplicità e della tranquillità

È un fiore che è stato tradizionalmente attribuito a significati diversi. I gigli bianchi sono stati collegati al concetto di purezza e tranquillità: il fiore degli auguri e della calma. Tuttavia, sono anche attribuiti a nuove fasi della vita. Quindi sono perfetti per celebrare una nuova vita: congratularsi con una madre per la nascita del suo bambino o per un matrimonio.

Lasciati ammaliare e inebriare dai gigli

lilies

Molto aggraziato e regale, è un fiore apprezzato da moltissime persone. Ecco il fiore dell'eleganza per antonomasia. Grazie alla varietà di colori che presenta, hai la possibilità di decorare la tua casa come meglio credi e con tantissime sfumature. Inoltre, perché non approfittare della sua meravigliosa essenza?

I lilium, comunemente chiamati gigli, appartengono alla famiglia delle Liliacee e sono originari dell'Europa, dell'Asia e del Nord America. Data l'immensa varietà di fiori, si sono inventate apposite sezioni per distinguerne le diverse forme. È una pianta perenne dotata di bulbo e può crescere dagli 80 centimetri ai 2 metri.

Il giglio è ampiamente coltivato per l'industria dei fiori recisi, ma è anche una delle piante più amate per decorare i giardini oppure per impreziosire balconi e terrazzi. Inoltre, la fragranza di questa pianta è molto intensa e seducente, da sempre usata dai maestri profumieri. Addirittura, è un'ottima fonte attrattiva per insetti impollinatori e farfalle.

Pertanto, puoi optare di coltivare questa bellissima pianta, soprattutto perché spesso la fioritura è abbondante e duratura. Anche se le diverse specie differiscono un po' tra loro, normalmente i fiori sbocciano a giugno e proseguono fino a fine estate. I fiori hanno 6 petali, o meglio, detto in modo più scientifico, si parla di tre petali e tre sepali petaloidi.

lilies

Per coltivare il giglio in piena terra, scegli una posizione a mezz'ombra. Se il bulbo presenta già le radici, interralo a una profondità di 20-25 centimetri, altrimenti saranno sufficienti 10-15 centimetri. Ricorda, però, che la varietà Lilium Candidum o Giglio della Madonna fa eccezione: deve essere piantato appena sotto la superficie del terreno per ricevere il calore del sole.

Se hai deciso di fai attenzione perché non amano i ristagni idrici. Perciò, metti della ghiaia o dei cocci sul fondo per assicurarti il giusto drenaggio dell'acqua. In estate, proteggi la pianta dal calore eccessivo per evitare la rapida evaporazione dell'acqua. In generale, tieni il terreno sempre umido ma non troppo bagnato.

Non molti sanno che alcune specie, come il Lilium Candidum, hanno delle proprietà medicinali e terapeutiche. Innanzitutto, l'intenso profumo dei gigli è un eccezionale rilassante e antistress. Puoi tenere un bel vaso di fiori recisi in ufficio o in salotto per diffondere la sua essenza. È consigliabile, però, non superare le dosi: devi mettere uno stelo con massimo cinque fiori aperti ogni 10 metri quadrati. È un profumo molto coprente e, quindi, molto utile in posti con un'alta presenza di persone o animali.

Inoltre, il bulbo ha notevoli proprietà medicinali. Puoi usare il suo infuso per impacchi, lavande e gargarismi. Raccolto a fine estate, il suo decotto ha proprietà diuretiche, espettoranti ed emmenagoghe. Puoi usare anche i petali dei fiori, raccolti a fine primavera, per curare piaghe, scottature ed eczemi.

Devi anche sapere che, tra tutte le varietà di giglio, due di queste sono commestibili: il Lilium Lanzhou e il Lilium Longyan.

Il significato del giglio

Lilies

Grazie al loro portamento eretto e maestoso, nella storia i gigli, in particolare quelli bianchi, sono stati associati a simboli religiosi, interpretazioni mitologiche e anche a stemmi araldici.

Tra le tante leggende si narra che Maria abbia scelto come sposo Giuseppe perché quando lo vide, egli teneva tra le mani un giglio.

Durante l'impero egiziano e quello assiro era il simbolo della purezza verginale e della sovranità regale. Per i Romani e i Greci rappresentava la procreazione e l'amore profondo. Per il Cristianesimo, è l'emblema della purezza e della castità ma anche della fierezza e della nobiltà d'animo.

 Ora, come puoi fare a meno dell'infinita varietà cromatica del giglio? Meglio ancora, lasciati estasiare dalla sua sensuale e vellutata fragranza.