Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!

Tutti i tipi di sansevieria: scopriamo queste piante belle e quasi immortali

Foglie di Pianta Savannah

Ci sono mille motivi per riempire gli spazi del tuo core con magnifiche piante. In giardino, in casa o in ufficio la freschezza naturale del verde, dà sempre quel tocco in più.

Spesso, però, i ritmi si fanno davvero frenetici. Chi è sempre di corsa rischia di non decidersi a prendere le sue preferite, per paura di non riuscire a prendersene cura. Ma la soluzione è a portata di mano: si chiama sansevieria.

Si tratta di una delle piante più belle e resistenti in circolazione. Ha la fama di una vera guerriera e non importa se tu abbia i minuti contati o non abbia sviluppato il pollice verde. Ti ripagherà con il massimo del fascino per un minimo sforzo. 

A prescindere dal tempo che le dedicherai, questa pianta slanciata, elegante e scultorea farà bella mostra di sé in casa tua. Una scelta perfetta, a prova di distrazioni.

È la più ricercata per la sua compatibilità con gli arredi più moderni e di tendenza. Una compagna speciale e unica nel suo genere. Ti lascerà a bocca aperta con le sue sfumature che spaziano dal verde acceso al giallo chiarissimo.

Ne esistono varie tipologie e sono tutte speciali. Eccoti tutte le informazioni su questa fantastica pianta e una breve guida alle sue varietà. Buon divertimento!

Un vero Bulldozer

Sui manuali di botanica più vecchi, potresti vedere questa pianta combattente catalogata come Liliacea. Si tratta però di una vecchia dicitura e, ad oggi, fa parte a tutti gli effetti della famiglia delle Asparagacee.

Come tutte le piante, ha una temperatura, un’irrigazione e una luce predilette. Ma a differenza delle altre, lei è una vera bulldozer.

Non solo è facile da curare, ma resiste praticamente a ogni tua possibile tortura. Sopporta i climi torridi ma resiste anche alle gelate fino a -5 gradi. Ama la luce, ma riuscirà a sopravvivere anche in luoghi angusti e poco illuminati. Sopporta persino i travasi più spericolati e i colpi accidentali.

Come se non bastasse, ha una proprietà di ritenzione idrica molto simile a quella delle succulente: può vivere perfettamente (quasi) senza acqua. Per tutti questi motivi, la chiamano ‘l’immortale’: incredibile vero?

Fiona M

A partire da 29,00 €

Pianta Monstera

Savannah S

A partire da 32,00 €

Tessa L

A partire da 32,00 €

Cura e coltivazione

Come avrai capito, siamo alle prese con una pianta gestibile e molto poco esigente. Coltivandola al meglio, però, riuscirai a tirare fuori il massimo della sua carica estetica.

Posizionala in una stanza ben illuminata, lontana dall’esposizione diretta ai raggi solari. D’estate falle trascorrer qualche ora all’aperto, preferibilmente protetta dal vento. 

Rimuovi periodicamente la polvere dalle sue grandi foglie, per esaltarne la brillantezza naturale. Potrai usare un panno umettato. 

Infine, ricordati che l’acqua in eccesso è l’unico vero nemico di questa pianta. Annaffiala ogni settimana durante le stagioni calde e ogni quindici giorni, nelle stagioni fresche. Tutto ciò sempre e soltanto quando il terriccio si presenta asciutto. 

La comparsa di macchie marroni sul fogliame indica un eccesso di irrigazione. Non c’è soluzione, se non assicurarti di darle solo l’acqua necessaria da quel momento in poi.

Una infermiera verde al naturale

 

Non sbagliavano gli antichi saggi cinesi, adepti del Feng Shui, quando dicevano che tenere una Sansevieria accanto al letto è fonte di immensi benefici. 

A confermarlo è stata nientemeno che la NASA, premiando questa specie come una delle migliori in materia di purificazione dell’aria e sostegno al sonno salutare

Assorbe molta anidride carbonica rilasciando notevoli quantità di ossigeno. Ma c’è dell’altro: riesce a neutralizzare agenti chimici come lo xylene, il benzene e la formaldeide presenti nell’aria domestica. Questi sono causa di affaticamenti, sonno interrotto e affezioni alle vie respiratorie. 

Non ci crederai, ma riesce anche a contrastare gli effetti delle radiazioni emanate da computer e telefoni.

savannah_1

Trifasciata Moonshine

Conosciuta anche come “pianta del serpente”, questa pianta originaria dell’Africa occidentale è una delle più richieste varietà della famiglia. Riconoscibile per la colorazione verde innervata di tonalità argentee. Le sue foglie molto brillanti si presentano lanciformi e nel periodo di fioritura regalano fiori slanciati verso l’alto dalla profumazione delicata. Molto adatta per le stanze da letto o gli ambienti ricercati come soggiorni e salotti.

Zeylanica

La più resistente tra le resistenti. È detta “lingua di suocera” per la forma appuntita delle sue caratteristiche foglie a forma di spada. Come la lingua pungente di una povera… suocera! La sua bellezza particolare ed esotica è dovuta soprattutto alla forma peculiare e alla doppia colorazione delle foglie, che oscillano tra il verde acceso e il giallo cangiante.

Cylindrica

Tipica del Kenya, si tratta di una varietà di piccole dimensioni caratterizzata dalla struttura cilindrica delle foglie e dalla rotondità delle loro estremità. Poco ingombrante e molto versatile è l’ideale per gli angoli spogli o le composizioni a più piante.

Tante opzioni, tutte fantastiche e facilissime da coltivare. Insomma non hai più scuse: corri a scegliere la tua sansevieria!