Spedizione gratis dal lunedì al venerdì, in tutta Italia!

Le piante grandi: regine verdi per esprimere al massimo il tuo stile unico

Monstera grande

Arricchire l’arredamento con una o più piante imponenti è davvero l’ultima moda in fatto di design. Portarsi un piccolo o grande pezzo di natura dentro casa, infatti, fa bene all’umore e al cuore, ma anche alla vista. 

L’aspetto fresco e vitale di un grande arbusto, un piccolo albero o una particolare specie esotica, stravolge positivamente l’ordine estetico di una stanza. 

Ma come orientarsi tra tante varietà, tutte imponenti e pure bellissime? Certamente, le piante grandi sono sempre una scelta decorativa che rapisce lo sguardo. Quindi armati del tuo gusto e di tutta la tua creatività e segui questa breve guida alla scelta delle tue varietà da sogno.

Come fare a identificarle?

In natura, ogni pianta è una storia a sé stante. Non esistono due esemplari identici e le forme, gli odori e le dimensioni sono sempre indicative: il bello delle piante è proprio che sfuggono a ogni definizione. 

Genericamente, però, si parla di piante grandi quando l’altezza supera il metro e mezzo. Come avrai intuito, ciò significa che una pianta grande può essere alta poco più di quella misura, o superare di molto i due metri! Fai attenzione alle caratteristiche di crescita della tua specie preferita per assicurarti che non vada oltre le dimensioni dello spazio a cui vuoi dedicarla. 

Fiona M

A partire da 29,00 €

Pianta Monstera

Savannah S

A partire da 32,00 €

Tessa L

A partire da 32,00 €

L’importanza della visione d’insieme

Se quello che cerchi è ricreare nel tuo salotto di casa un effetto scenografico che ricordi l’aria aperta di un parco, sfrutta le potenzialità di una specie di grosso taglio. Potrai creare simpatici giochi di simmetrie e dissonanze, collocando specie diverse in punti diversi dell’ambiente. 

L’effetto naturale della biodiversità conferirà alla tua casa un tocco elegante e molto accattivante. 

Se al contrario prediligi un approccio più minimalista, puoi optare per una sola pianta imponente. Così spezzerai l’ordine razionale dell’arredamento con un esplosione di profumo e verde, ricreando l’effetto di una vera e propria irruzione della natura nella tua vita quotidiana. 

Una terza opzione, molto in voga negli ultimi anni, è quella di alternare la grandezza e la posizione delle piante negli spazzi molto profondi. Questo crea un bell’effetto prospettiva che dono ampiezza e ariosità. In questo caso, concentrati su pochi punti da riempire con le tue piante preferite e non rinunciare a qualche bella varietà pendente da lasciar sporgere dal soffitto.

I consigli di tendenza

Queste piante sono ormai da tempo una delle scelte preferite tra gli amanti del verde da appartamento. Negli ultimi mesi, però, almeno un paio di specie stanno facendo furore innescando una vera e propria mania dovuta alla loro enorme potenzialità estetica e decorativa. 

Una di queste è certamente la Sansevieria Trifasciata Moonshine, o pianta del serpente. Le foglie allungate sono tra le più desiderate del settore grazie alla colorazione ineguagliabile che oscilla tra un verde argenteo e un verde scuro estremamente elegante. Non sottovalutare però il fatto che, oltre a essere stupenda, è anche facilissima da coltivare! Innaffiala con regolarità e garantiscigli un terriccio umido ma mai troppo bagnato. Ama il sole, ma sarà sufficiente esporla un paio d’ore se dovessi avere problemi di spazio. 

L’altra grande protagonista dell’ultimo periodo è la Recurvata Beaucarnea, una pianta dal tronco arrotondato e dalle foglie strette e scurissime. È ricercatissima per l’armonia delle sue forme e la particolarità del suo aspetto d’insieme, ma anche per l’incredibile piacevolezza che dà al tatto. Sfiorarla è davvero un antistress naturale. Innaffia il terreno per renderlo nutriente ma non trascurare di nebulizzare acqua sulle foglie. Ha bisogno di una buona illuminazione e soffre particolarmente gli sbalzi di temperatura. 

@angelatagliafierro04 (6)-min

Piante per l’effetto giardino

Tra le grandi specie da collocare insieme ad altre in casa, per ottenere un fantastico effetto da aria aperta,potrai avrai l’imbarazzo della scelta: il Cymbidium a base larga, le grandi cactacee o le grandi succulente, la classica Monstera, la Dieffenbachia Calathea o i banani come il Musa Basjoo e la Yucca. Anche il papiro e il bambù sono ottimi per non far mancare alla tua composizione un tocco di originalità. 

Piante singole

Se invece preferisci una sola pianta che si occupi di arredare e profumare l’intero ambiente, allora non hai che l’imbarazzo della scelta. 

Le palme sono un’opzione sempre infallibile e molto bella: particolarmente indicate per gli spazi arredati con colorazioni più scure compaiono la Caryota mitis, la Rhapis excelsa, la Howea fosteriana e la Chamaedorea elegans.

Se cerchi qualcosa che si sviluppi molto in altezza e ovviamente se hai lo spazio adeguato, allora potrai sbizzarrirti con la Dypsis lutescens,la Saribus rotundifolius, la Livinstona o la Cocos plumosa, che è solo una parente del più comune albero da cocco.

Insomma, come vedi il mondo delle piante grandi è davvero variegato e eterogeneo. Una cosa è certa, però: qualsiasi sia la tua preferita, l’aspetto della tua casa sarà rivoluzionato da queste tue alleate verdi!